Viale della Vittoria 3, 57023, Marina di Cecina, Italia
+39.0586.620211
info@hoteldellacontrada.com
Prenota Ora
Città della Toscana
Le città d'arte della Costa degli Etruschi

LIVORNO

Non è un caso se la classica istantanea di Livorno è un infinito affaccio sul mare: la Terrazza Mascagni. Non è un caso questo abbraccio marino perché Livorno non è solo città di mare, ma è anche figlia dei flutti, nata qui, nella seconda metà del sedicesimo secolo quando, per le strategie militari e commerciali dei Medici, si stabilì che il villaggio di pescatori sorto intorno al Mastio di Matilde di Canossa dovesse divenire uno dei principali porti d’Europa. Le testimonianze delle “Nazioni” che da quel momento contribuirono alla nascita e allo sviluppo di un porto conosciuto in tutto il Mediterraneo sono ancor oggi presenti negli edifici di culto, nei cimiteri, negli archivi e nella gastronomia della città.

Uno dei percorsi più affascinanti vi porterà a scoprire quella che viene chiamata “piccola Venezia”, un percorso di canali da percorrere in battello che conduce sin nei luoghi rinascimentali al centro della città. Ci sono poi il Museo Civico “Giovanni Fattori”, dove si ammirano opere dei pittori toscani dell’Ottocento e del primo Novecento; il Museo Mascagnano, dedicato alla musica, ospitato nello storico Teatro Goldoni. Da non dimenticare quindi le tracce storiche e religiose delle “Nazioni” che popolarono Livorno, a partire dal Museo ebraico “Yeshivà Marini” del suggestivo Oratorio di San Ranieri, per passare poi al Museo di Santa Giulia, ospitato dalla Chiesa degli Armeni. Per chi avesse voglia di scoprire i tesori del mare è quasi d’obbligo una visita al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Villa Henderson, che combina antichi reperti a un modernissimo percorso didattico, mentre gli esemplari viventi della fauna mediterranea si potranno ammirare nelle vasche dell‘Acquario Diacinto Cestoni.

DISTANZA DA NOI: 40 km tempo: circa 30′ strade a scorrimento medio-veloce

PISA

Tappa fondamentale di un viaggio in Toscana sono da sempre Pisa e la sua Piazza dei Miracoli, e malgrado la presenza dei tanti turisti che da ogni angolo del mondo sembrano essere arrivati qui per provare, con l’aiuto della prospettiva, a tenere in piedi la torre pendente, il luogo è comunque capace di sprigionare una bellezza senza tempo, evocativa e potente.

Scoprire Pisa significa perdersi tra piazze popolate di studenti che affollano i locali notturni tenendo viva la città medievale, ed è un piacere passare una serata ai tavolini dei bar di piazza delle Vettovaglie o di Piazza della pera.

Pisa non è solo il suo centro storico, è un inaspettato piacere scoprire la natura che circonda la città, a partire dal Parco Naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, che si estende sulla costa che va da Viareggio a Livorno.

DISTANZA DA NOI: 65 km tempo: circa 45′ strade a scorrimento veloce

FIRENZE

Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d’arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle stradine di San Niccolò, dove passeggiando lungo le antiche mura sembrerà di finire come per incanto in un’altra epoca.

Le logge, le piazze, le chiese e perfino le strade della città sono costellate delle loro opere, ma il modo migliore per scoprirle è visitare i musei unici al mondo ospitati nel centro cittadino. La straordinaria collezione degli Uffizi, la Galleria Palatina con le pitture dei “secoli d’oro”, il Bargello, con le sculture del Rinascimento, il Museo di San Marco, con le opere dell’Angelico, l’Accademia, le Cappelle Medicee e la Casa Buonarroti con le sculture di Michelangelo; i musei Bardini, Horne, Stibbert, Romano, Corsini, la Galleria d’Arte moderna, il Museo dell’Opera del Duomo, quello delle delle Pietre Dure e tanti altri.

DISTANZA DA NOI: 117 km tempo: circa 1:30 strade a scorrimento veloce

LUCCA

Città nella trama medievale della quale sono intessuti monumenti testimoni di tutte le epoche storiche attraversate da Lucca, a partire dall’Anfiteatro Romano – oggi piazza dell’Anfiteatro – scenario circolare e suggestivo, nato sulle rovine delle antiche gradinate ad opera dell’architetto Lorenzo Nottolini. Procedendo nei secoli e negli stili raggiungiamo il Medioevo e quello che può ritenersi il vero tesoro di Lucca, non per caso soprannominata “città dalle 100 chiese”, ovvero la sua incredibile collezione di luoghi di culto, a partire dal Duomo di San Martino, sulla cui facciata in stile romanico-pisano si trovano intarsiati simboli misterici e oscuri, come un bel labirinto. Sempre nella Cattedrale sono custoditi il Volto Santo e la splendida tomba di Ilaria del Carretto scolpita da Jacopo della Quercia. Passeggiando tra le strade della città scoprirete poi la bella e pulita facciata della Basilica di San Frediano, e ancora la piazza e la splendida chiesa di San Michele, sui capitelli della cui facciata romanica – restaurati nell’800 – ci si può divertire a cercare di individuare i ritratti di eroi risorgimentali come Garibaldi.

DISTANZA DA NOI: 85 km tempo: circa 1:00 strade a scorrimento veloce

SIENA

Siena si vede sin da lontano risplendere perfetta nel suo equilibrio medievale. I tre colli su cui siede si stagliano in un panorama campestre idilliaco, nel quale i confini dell’antico centro sfumano come un tempo in una campagna che a tratti sembra ancora quella ritratta nell’Allegoria del Buon Governo dipinta da Ambrogio Lorenzetti nelle stanze del Palazzo Pubblico. Siena, intatta per secoli, si mostra oggi in buona misura come appariva nel 1300, e la conservazione di un patrimonio architettonico medievale unico e coerente è una delle ragioni principali per visitare una città splendida, da tempo consapevole della fragilità del suo equilibrio: è stata infatti il primo comune d’Europa a chiudere al traffico il centro storico.

DISTANZA DA NOI: 100 km tempo: circa 2:00 percorso strade provinciali.