Viale della Vittoria 3, 57023, Marina di Cecina, Italia
+39.0586.620211
info@hoteldellacontrada.com
Prenota Ora
Riserva Naturale “Tomboli”
La riserva naturale dei Tomboli

Facciamo un salto indietro nel tempo al già citato Granduca di Toscana Leopoldo. Quando nel 1839 s’impegnò a costruire a proprie spese una pineta lungo il litorale oggi interessato dalla foresta dei Tomboli, lo scopo dichiarato fu quello di riparare dalla violenza e dalla salsedine dei venti marini le colture agrarie retrostanti.
L’impegno fu effettivamente mantenuto con la creazione del primo nucleo di quelle belle pinete che oggi possiamo ammirare lungo la costa dell’estrema Maremma settentrionale. Nel 1859, la foresta passò al demanio dello Stato e venne gestita dal Ministero delle Finanze.

Quando nel 1906 il Ministero ne bandì la vendita, l’Amministrazione Forestale dello Stato vi si oppose riuscendo ad ottenere che quelle tenute demaniali venissero dichiarate inalienabili e fossero ad essa consegnate al fine di svolgervi una razionale coltura silvana.

L’originario scopo a cui la pineta venne destinata rimane ancora oggi, ma a questa funzione protettiva se ne sono aggiunte altre di pari importanza, tra cui quella igienico-ricreativa e di richiamo esercitata sui residenti e sui villeggianti.
Tra i suoi abitanti naturali potrete scorgere scoiattoli, ricci, ma anche la volpe e, tra i mustelidi, la donnola.